Destinazione: polvere

Ho scoperto che esiste un’antica parola in Inglese che riassume l’idea che la polvere con cui entriamo in contatto tutti i giorni è ciò che una volta è stato il muro di una città, un fiore, un albero o un essere umano.

La parola in questione è dustsceawung.

Come per ricordarci che la polvere è – in fin dei conti – l’ultima forma che assume qualsiasi cosa vivente. Buone riflessioni anche a te 😀