E ritornare al tempo che c’eri tu

Quando ti vidi la prima volta indossavi una tuta in acetato dai colori cangianti e stavi facendo stretching seduta sul divano di casa tua. Era il 5 marzo del 2014.

Ricordo che sollevasti la gamba fino a toccare il ginocchio con la punta del naso.

Restai lì congelata e tu mi dicesti: «Sei tu la ragazza che mi insegnerà come usare Twitter? Chiamami Raffaella, dammi del tu».

Quella sera giocava la Nazionale e – dopo aver lanciato ufficialmente il tuo account su Twitter (@raffaella) e aver risposto a domande di fan da tutto il mondo – ci congedasti con eleganza e fermezza: «È stato un piacere: ora però devo guardare la partita».

La partita era Spagna-Italia*

Che coincidenza, vero?

Grazie di tutto.

*Quella volta vinse la Spagna… con gol di Pedro!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.