I terrapiattisti

Ci sono persone convinte del fatto che la Terra sia piatta e che sopra di noi ci sia una cupola gigantesca sotto la quale sole e luna si alternano come due fanali. È una realtà e bisogna prenderne atto.

In questo documentario che ho visto su Netflix (si chiama Behind the curve) lo sconforto di fronte all’esistenza di queste bizzarre teorie lascia un retrogusto amaro.

All’inizio l’ho trovato divertente perché – diciamolo – fa sorridere che nel 2019 ci sia gente così frustrata da delineare una teoria del complotto così articolata.

In un secondo momento, tuttavia, ho provato un po’ di paura; questi individui potrebbero un giorno diventare politici, amministratori delegati, persone influenti le cui decisioni potrebbero condizionare le vite di tutti noi. In un certo senso questo sta già accadendo se pensiamo all’indifferenza di alcuni politici rispetto al tema del riscaldamento globale.

Fondamentalmente c’è poco da ridere.

Un pensiero riguardo “I terrapiattisti

  1. Hai descritto la sensazione inquietante che ho provato guardando lui è tornato.

    Con la differenza che le persone che hanno votato, e sono al governo, secondo quelle idee ci sono per davvero. Ed il loro numero sembra aumentare o, almeno, questa è la mia percezione…

    P.S. = ovviamente se il film non lo hai visto (dubito) ti consiglio di vederlo!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.