Capire dov’è conficcata la spina

Androclo era uno schiavo destinato a combattere contro le bestie nel Circo Massimo. Riuscì a salvarsi perché il leone contro il quale doveva battersi si rifiutò di farlo, prostrandosi docilmente davanti a lui dopo averlo riconosciuto. Secondo la leggenda, infatti, i due si erano incontrati anni addietro e lo schiavo aveva aiutato il felino in difficoltà, liberandolo da una spina che gli si era conficcata nella la zampa e lo aveva reso particolarmente aggressivo.

Prendendo spunto da questa storia, il filosofo e insegnante francese Émile-Auguste Chartier (noto con lo pseudonimo di Alain), elaborò una formula per calmare se stesso e i suoi allievi davanti alle persone eccessivamente aggressive. Riteneva, infatti, che le persone aggressive non sono cattive ma portano in sé qualcosa che le fa soffrire: bisogna solo riuscire a capire dove è conficcata la loro spina.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.