Ricominciare

A scanso di equivoci, voglio mettere per iscritto questa cosa: per me non sarà facile tener vivo questo blog. Lo premetto perché il primo blog l’ho aperto – credo – nel 2005 e poi per svariati motivi l’ho abbandonato. Quali? Beh, un po’ perché sono esplosi i social network, un po’ perché sono fondamentalmente pigra (la pigrizia, a volte, è una forma di paralisi che insorge quando vai dietro a troppe cose contemporaneamente). E – a questo punto lo confesso – anche perché avevo timore di aprirmi davvero agli altri e di parlare di cose che mi incuriosiscono e mi appassionano.

Poi ci ho riflettuto e ho capito che dovevo superare questa mia esitazione. Non ci sono macerie più belle di quelle sulle quali si può ricostruire e quindi ricomincio da qui, da questa pagina bianca. Lo faccio con entusiasmo e al contempo senza speranza. La speranza, in questi casi, serve a poco, così come servono a poco le promesse a se stessi che si fanno a Capodanno. Cosa ci troverai su questo blog? Appunti, riflessioni, cose che non mi hanno lasciata indifferente. Sono certa che qualcosa di utile ne verrà fuori.

Buon nuovo inizio a me.

2 pensieri riguardo “Ricominciare

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.